FaLang Language Switcher

Image 1 title

type your text for first image here

Image 1 title

Comunemente, ma erroneamente, le malattie reumatiche sono  conosciute come reumatismi. In realtà le Malattie Reumatiche rappresentano un gruppo di patologie eterogenee che colpiscono frequentemente non solo le articolazioni ma anche altri organi ed apparati dell’organismo. Molte delle malattie reumatiche sono classificabili come malattie autoimmuni. Questa definizione fa riferimento alla natura dei meccanismi che le determinano: un errore del sistema immune che aggredisce il proprio organismo così come normalmente fa nei confronti di batteri o virus (il nemico da aggredire è dentro di noi). La conseguenza di questo errore è l’innesco di una infiammazione cronica che porta al danno di tessuti ed organi. Oggi si parla più spesso di malattie reumatiche ed autoimmuni rispetto al passato perché abbiamo imparato a riconoscerle meglio e prima grazie ai nuovi mezzi di diagnosi. Spesso i sintomi iniziali non sono specifici e per la diagnosi sono necessarie nuove indagini particolari. Perché questa fretta nel riconoscerle? Perché sappiamo che una diagnosi precoce consente una terapia più efficace e la possibilità di evitare complicazioni. 

 

Dott.ssa FRANCESCA UBOLDI

Studi e specializzazioni:
Diploma di maturità psico-socio pedagogico c/o Istituto Sacro Cuore, Milano (1995)
Laurea in Medicina e Chirurgia c/o Università degli Studi di Milano (Ottobre-2002)
Laurea specialistica in Reumatologia c/o Istituto Ortopedico Gaetano Pini, Milano (Novembre-2007)
 
Formazione e carriera:
Da Dicembre 2007 a maggio 2012

  • Medico Specialista (Assistente) in carica c/o l’Unità Operativa di Reumatologia diretta dalla Prof. Marasini dell’Istituto Clinico Humanitas. Referente per farmaci biologici. 

 

Da maggio 2012 

  • Medico Specialista (libera professionista) c/o Reumatologia Istituto Auxologico diretta prima dal Prof. Riboldi e successivamente dal Prof. Capsoni.

 

  • Medico Specialista (consulente) c/o l'Unità Operativa di Medicina Interna diretta dal Prof. Lanfredini dell'Azienda Ospedaliera San Paolo.
     

Attività lavorativa e casistica: 

- Osteoporosi: con le possibili gravi conseguenza se non riconosciuta e trattata nel tempo, cioè le fratture (vertebre, femore)

- Malattia di Paget: diagnosi e trattamento

- Artrosi: malattia estremamente diffusa ma ancora con poche possibilità terapeutiche. Buoni risultati con le infiltrazioni di acido ialuronico

- Malattie osteoarticolari (Artrite Reumatoide, Polimialgia Reumatica, Artropatia Psoriasica e Spondilite Anchilosante) per le quali - un tempo spesso molto gravi- oggi sono disponibili farmaci estremamente efficaci quali i farmaci biologici. 

- La Gotta.

- Fenomeno di Raynaud sia primitivo (frequente nelle giovani donne) che secondario (cioè associato a malattie autoimmuni (in particolare Sclerodermia, Connettivite Idifferneziata/Mista)

- altre connettiviti: sindrome di Sjogren, Lupus Eritematoso Sistemico (LES), Polimiosite e Dermatomiosite

- Vasculiti: quali l'arterite di Horton (il cui campanello d'allarme è una cefalea molto importante), la Crioglobulinemia, la malattia di Churg-Strauss

- Ecografie osteo-articolari (patologie articolari e tendinee)

- infiltrazioni articolari con guida ecografica (infiltrazione di acido ialuronico e infiltrazioni steroide)